Essere come Goldrake!

Cosa faresti se avessi i superpoteri?

Qualcuno potrebbe fare come Goldrake e difendere il pianeta Terra, qualcuno preso da un po’ più di rabbia andrebbe contro il suo peggior nemico e qualcun altro potrebbe incendiare… ok, fermiamoci qui. Non vorrei essere responsabile dei disastri ma…!

Attenzione

Notizia bomba!

Abbiamo trovato qualcosa che assomiglia ai supereroi perché ha poteri incredibili!
Anche se come per i supereroi bisognerà saperli usare bene.

Stiamo parlando degli… EVENTI!

Sì hai capito bene, degli eventi. Il loro potere (ripeto: se usato con intelligenza e a vostro favore) ha dell’incredibile e aspetta solo di essere sprigionato.

Pensa agli eventi di marketing: aprono l’azienda a nuove nicchie di mercato, aumentano la presenza del brand nel territorio, lanciano nuovi prodotti o servizi.

Facciamo degli esempi: un’azienda si occupa di gadget e vorrebbe arrivare ad una nicchia specifica di mercato. Il nuovo target da colpire è “appassionati di musica”. L’idea è di organizzare un evento musicale e di regalare a tutti i partecipanti un nuovo gadget appena prodotto.
Il pubblico legherà il ricordo delle emozioni di quell’esperienza al gadget ricevuto e l’azienda,
attraverso la distribuzione dell’omaggio (magari in cambio dei dati come la mail o il cellulare), entrerà nei cuori delle persone.
Un altro esempio è il lancio di un film: lo precede sempre un evento di presentazione, in una location da sogno, con personaggi famosi e la stampa di settore.

Gli eventi inoltre possono mantenere delle tradizioni. La storia, si sa, è troppo facile da dimenticare. La conoscenza del passato è fondamentale per la costruzione del nostro presente. Per questo gli eventi servono a mantenere viva la memoria e la tradizione. Un esempio su tutti? La giornata della memoria che ricorre il 27 gennaio di ogni anno per commemorare le vittime dell’Olocausto. In questa occasione si contano innumerevoli spettacoli teatrali, letture, concerti e altri eventi per ricordare un pezzo terribile della nostra storia, che serva a insegnamento per il futuro.

Altri superpoteri? La raccolta fondi. Un evento può essere a scopo benefico: celebre il caso di “Amiche per l’Abruzzo”, un evento dedicato alla raccolta fondi dopo il terremoto che ha colpito l’Aquila nel 2009.

Se analizziamo caso per caso tutto questo non è banale, anzi. Prendere consapevolezza che un evento può avere questi risultati è fondamentale. Ogni volta che vi prefiggete un nuovo obiettivo pensate di poterlo raggiungere con un evento!

Grazie ai superpoteri di un evento sarete invincibili!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *